COLLEGAMENTO T2-LINEA SEMPIONE

FERROVIENORD A “SALVIAMO LA BRUGHIERA”: ATTENTI AD AMBIENTE E SOSTENIBILITÀ

Milano, 21 novembre 2016 – “La tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale e boschivo sono elementi di cui si sta tenendo conto in maniera significativa nell’ambito della progettazione e delle prime valutazioni ambientali relative al collegamento ferroviario tra il Terminal 2 di Malpensa e la linea del Sempione. D’altra parte il tema della sostenibilità sta assumendo un ruolo sempre più centrale in tutte le attività di Ferrovienord”. E’ quanto afferma la società Ferrovienord in una Nota, riguardo alle iniziative del Comitato “SalviAmo la brughiera”.

CONFRONTO APERTO – “Come già ampiamente dimostrato negli ultimi mesi – prosegue la Nota – Ferrovienord è pienamente disponibile a dialogare e a confrontarsi con chiunque sul progetto. Va ribadito il fatto che l’analisi sui costi-benefici e le simulazioni sui flussi di traffico dell’opera, condotte con il contributo sia del Politecnico di Milano sia dell’Università Bocconi, non si sono ancora concluse e procedono parallelamente alla predisposizione di una ipotesi di tracciato. Per questa ragione, valutazioni sull’inutilità dell’opera, formulate oggi, appaiono quanto meno premature”.

DIALOGO E COLLABORAZIONE – “E’ da poco terminata la fase di ‘scoping’ della procedura di Valutazione Ambientale che ha visto la partecipazione degli Enti locali che hanno depositato le loro osservazioni. Il percorso di confronto pubblico e di condivisione delle scelte con il territorio – conclude la Nota – ha già avuto diverse tappe ed è tuttora in corso. L’invito al Comitato SalviAmo la brughiera è dunque quello di tenere in considerazione tutti gli aspetti del lavoro che si sta portando avanti e di rivedere la propria posizione quando ci saranno informazioni più complete e dati più certi”.