Rovello Porro, conclusi lavori per eliminazione passaggi a livello

Il presidente Gibelli: sempre impegnati a migliorare gli standard di sicurezza
Il direttore generale Barra Caracciolo: agevoliamo la circolazione di auto, bici e pedoni

Milano, 22 luglio 2016 – Si sono conclusi – con la realizzazione delle ultime finiture – i lavori per l’eliminazione di tre passaggi a livello, tutti in ambito urbano, nel comune di Rovello Porro (Co). Le relative opere sostitutive di attraversamento (un sottopasso veicolare e due sottopassi ciclopedonali) sono regolarmente in funzione già da diverse settimane. L’ammontare complessivo del finanziamento per questi lavori è di 4,5 milioni di euro, messi a disposizione da Regione Lombardia (3,6 milioni) e Comune di Rovello Porro (900.000 euro).

“La definitiva eliminazione dei tre passaggi a livello nel comune di Rovello Porro – commenta il presidente di Ferrovienord Andrea Gibelli – rappresenta un passo avanti fondamentale in termini di sicurezza per i cittadini e i viaggiatori. Ferrovie Nord è particolarmente attenta a questo tema ed è impegnata quotidianamente a migliorare i suoi standard. In particolare, dal dicembre 2012 ad oggi abbiamo eliminato 25 passaggi a livello sulla nostra rete, realizzando opere che hanno comportato oltre 40 milioni di euro di investimento”.

“Il regolare funzionamento delle opere di attraversamento che hanno sostituito i passaggi a livello – spiega il direttore generale di Ferrovienord Marco Barra Caracciolo – sta portando benefici in termini di aumento della regolarità del servizio ferroviario e di fluidificazione del traffico veicolare ma sta anche agevolando molto il movimento di ciclisti e pedoni. La felice conclusione di questo importante intervento è stata anche il frutto di una positiva collaborazione con il Comune di Rovello Porro”.

Queste le principali opere completate: realizzazione di sottopasso ciclopedonale in corrispondenza del passaggio a livello su via Manzoni; realizzazione della nuova viabilità di collegamento fra via Veneto e via Verdi con costruzione di due nuove rotatorie (in prossimità dei due passaggi a livello eliminati) e dell’attraversamento della sede ferroviaria mediante un sottopasso veicolare; realizzazione di sottopasso ciclopedonale in corrispondenza del passaggio a livello a nord su via Verdi; rifacimento delle recinzioni e realizzazione delle banchine ferroviarie in corrispondenza del passaggio a livello di via Veneto; realizzazione di nuovi percorsi pedonali e ciclopedonali di ricucitura fra via Veneto, via Dante e via Verdi; opere impiantistiche per l’illuminazione pubblica e smaltimento acque meteoriche; ripristino parco urbano.

ELIMINAZIONE PASSAGGI A LIVELLO – A cominciare dall’attivazione della Saronno-Seregno (dicembre 2012) sono stati chiusi:

  • 12 passaggi a livello sulla Saronno-Seregno;
  • 6 passaggi a livello nella tratta Castano-Turbigo realizzando così l’obbiettivo di NON avere più passaggi a livello tra il ponte del Ticino e Saronno (circa 30 km a doppio binario);
  • 2 passaggi a livello urbani in Cormano e Cusano;
  • 1 passaggio a livello in stazione a Gerenzano;
  • 1 passaggio a livello a Tradate (Abbiate Guazzone);
  • 3 passaggi a livello (di cui 1 in stazione) a Rovello Porro;

Totale: 25 passaggi a livello eliminati. Attualmente sono iniziati i lavori che potranno portare ad eliminare 2 passaggi a livello nel 2017 a Venegono Superiore.