Coronavirus, le misure nelle stazioni dal 4/5

Segnaletica, informazioni, gestione dei flussi per l'avvio della Fase 2

Da ottobre telecamere "anti assembramento" a Milano Cadorna e Varese Nord. In attivazione entro fine mese nei 20 principali scali della rete

Visualizza il video: https://www.youtube.com/watch?v=J2nB3MIpmsc

FERROVIENORD ha stabilito, a partire dal 4 maggio 2020 - in collaborazione con Trenord e nel rispetto del quadro normativo nazionale e regionale - un piano di gestione delle stazioni per la Fase 2, basato sul principio del mantenimento della distanza tra le persone per evitare occasioni di aggregazione e dell'adozione delle misure di protezione e sicurezza. Queste le principali misure.

CARTELLI DI AVVISO E SEGNALAZIONE – Avviata una campagna di comunicazione specifica, condivisa con Trenord e Regione Lombardia, con affissione di cartellonistica in italiano e inglese, sulla gestione dei movimenti nelle stazioni e le misure di comportamento, a partire dalle stazioni più frequentate come Milano Cadorna e Milano Bovisa per poi estenderla alle altre. Priorità ai 20 principali scali dove transita il 70% degli utenti. La stessa campagna viene rilanciata anche sui profili social del Gruppo FNM.

ANNUNCI SONORI E MESSAGGI SU TELEINDICATORI - In tutte le stazioni, vengono riprodotti messaggi audio e a scorrimento sui teleindicatori in italiano e inglese sui corretti comportamenti.

VIDEOMESSAGGI - Un videomessaggio, basato sulla campagna di comunicazione, viene trasmesso sui 400 monitor presenti in tutte le stazioni per richiamare i corretti comportamenti. Visualizza il video: https://bit.ly/37R7Cxs.

DISTINZIONE BANCHINE PER RICEVIMENTO TRENI CONTEMPORANEI - A Milano Cadorna, è stata razionalizzata la circolazione dei treni per evitare la concomitanza dei flussi in salita e in discesa dai treni.

SEPARAZIONE FLUSSI – A Milano Cadorna i flussi in entrata e in uscita sono separati con specifiche indicazioni. La stessa misura è prevista nei sottopassi di Milano Affori e Saronno.

DISTANZIAMENTO PERSONE NELLE ZONE A RISCHIO – A Milano Cadorna, Milano Bovisa e Milano Domodossola, applicazione dei "bolli" per indicare i punti in cui sostare.

SANIFICAZIONE E PULIZIE – Proseguono gli interventi di pulizia e sanificazione delle stazioni con utilizzo di prodotti certificati. Installati dispenser con gel igienizzati nei principali scali.

ASCENSORI E SCALE MOBILI – Su ascensori e scale mobili, che verranno progressivamente rimessi in funzione, saranno applicate le  indicazioni sul corretto utilizzo (una persona alla volta in ascensore e mantenimento della distanza sulle scale mobili).

TELECAMERE ANTIASSEMBRAMENTO - FERROVIENORD, per rafforzare le misure di protezione e sicurezza dei viaggiatori già in vigore in tutta la rete in contrasto al Coronavirus, ha attivato un software "anti assembramento", collegato alle telecamere già presenti nelle stazioni, che rileva e segnala in automatico gli affollamenti a operatori del Posto Centrale di Movimento di Saronno. In questo modo da remoto è possibile invitare le persone tramite altoparlanti a distanziarsi lungo le banchine o nell'atrio delle stazioni. il sistema è già funzionante a Milano Cadorna e Varese Nord e sarà progressivamente esteso ai 20 scali più importanti della rete entro la fine del mese di ottobre.