Velostazione da 98 posti nella stazione di Cormano-Cusano Milanino

Presidente Gibelli: “Incentiviamo l’uso di mezzi sostenibili”

Milano, 10 maggio 2017 – Ferrovienord ha realizzato presso la stazione ferroviaria di Cormano-Cusano Milanino una nuova velostazione, in grado di accogliere 98 biciclette. Coperta, dotata di telecamere di videosorveglianza, help point e illuminazione notturna, per garantire la massima sicurezza agli utenti, sarà accessibile da domani, giovedì 11 maggio, tramite le tessere di trasporto già in uso (Itinero, Io Viaggio e CRS–T), previa registrazione.

DODICI VELOSTAZIONI – La struttura di Cormano-Cusano Milanino sarà la quinta della rete di Ferrovienord in cui sarà possibile utilizzare le tessere di trasporto per l’accesso. Le prime quattro sono state Como Borghi, Saronno, Bruzzano e Castano Primo. Con quella di Cormano-Cusano Milanino, le velostazioni presenti sulla rete di Ferrovienord diventano 12. Entro l’inizio dell’estate è inoltre prevista l’inaugurazione di altre strutture: Busto Arsizio, Gerenzano Turate e Turbigo.

SVILUPPO MOBILITÀ SOSTENIBILE – “In linea con le direttive del Piano Regionale della Mobilità Ciclistica – spiega il presidente di Ferrovienord Andrea Gibelli – l’attivazione delle velostazioni ha l’obiettivo di promuovere la cultura della bicicletta, favorire l’intermodalità bicicletta-treno e quindi incentivare l’uso di questi due mezzi sostenibili per gli spostamenti quotidiani e per il tempo libero. La mobilità sostenibile è uno dei punti centrali del piano strategico del Gruppo FNM”.

RASTRELLIERE E CICLOFFICINA – All’esterno della struttura sono state posizionate rastrelliere per un totale di 198 stalli per biciclette (126 lato Cormano, 72 Lato Cusano). Inoltre, Ferrovienord, d’intesa con le due amministrazioni municipali, ha concesso in comodato d’uso gratuito al Comune di Cormano uno spazio di 60 metri quadri, confinante con la velostazione, da adibire a ciclofficina. Il Comune di Cormano ha poi affidato lo spazio stesso alla Cooperativa “la movida onlus”.