TRE VALLI VARESINE, GIBELLI: PROMUOVIAMO CULTURA DELLA BICICLETTA

Il presidente di Ferrovienord: più scambi bici-treno, attenti a mobilità sostenibile

Milano, 12 settembre 2016 – “La nostra intenzione non è solo quella di celebrare l’evento sportivo ma anche di promuovere una cultura della bicicletta in senso più ampio. Per questo abbiamo deciso di sostenere un evento storico come la Tre Valli Varesine. Nel nostro piano industriale una parte importante sarà rappresentata dagli interventi che favoriscano lo scambio bicicletta-treno, nel contesto di una più marcata attenzione al tema della mobilità sostenibile”. Lo ha detto il presidente di Ferrovienord Andrea Gibelli, intervenendo questa mattina, a Palazzo Lombardia, alla presentazione della ventesima edizione del Trittico Regione Lombardia, manifestazione ciclistica internazionale che comprende le tre gare storiche Coppa Agostoni, Coppa Bernocchi e Tre Valli Varesine che quest’anno, per la prima volta, partirà da Saronno.

VELOSTAZIONI E RASTRELLIERE – Tra gli interventi che Ferrovienord sta realizzando, il presidente Gibelli ha ricordato in particolare le nuove “velostazioni” (parcheggi recintati per biciclette) che stanno per essere attivate in diverse stazioni di Ferrovienord. “Stiamo anche lavorando sulla possibilità – ha aggiunto il presidente – che le nuove flotte dei treni siano dotate di apposite rastrelliere per ospitare le biciclette. E’ una richiesta che ci arriva dai passeggeri e che sarà molto utile soprattutto per chi viaggia verso le località turistiche sui nostri laghi. Il nostro sforzo è dunque non solo quello di far emergere i valori dello sport ma anche di incentivare l’uso quotidiano di biciclette e treni, due mezzi eco-sostenibili”.