FERROVIENORD firma contratto di finanziamento con Cassa Depositi e Prestiti

Importo massimo di 650 milioni per sostenere programma regionale acquisto treni
Provvista messa a disposizione di CDP da Banca Europea per gli Investimenti

Milano, 31 maggio 2018 – FERROVIENORD ha stipulato oggi con Cassa Depositi e Prestiti un Contratto di Finanziamento per un importo massimo di 650 milioni di euro finalizzato a soddisfare il fabbisogno finanziario di FERROVIENORD, relativo al programma di acquisto di nuovi treni, approvato dalla Giunta di Regione Lombardia (con deliberazione n. X/6932 del 24 luglio 2017, successivamente modificata ed integrata dalla deliberazione n. X/7643 del 28 dicembre 2017) e confermato dalla legge regionale “Assestamento al bilancio 2017-2019” (n. 22 del 10-08-2017).

Il programma di acquisto approvato da Regione Lombardia prevede che la fornitura dei nuovi treni – 161 convogli – debba concludersi entro il 2025. Lo stesso provvedimento stabilisce inoltre che l’importo complessivo massimo per realizzare lo stesso programma – pari a 1.607.000.000 euro, comprensivo, tra le altre cose, delle spese generali e degli eventuali oneri derivanti dal ricorso al mercato finanziario da parte di FERROVIENORD – venga erogato durante gli esercizi 2017-2032.

Con la sottoscrizione del Contratto di Finanziamento, Cassa Depositi e Prestiti si impegna dunque a concedere a FERROVIENORD risorse finanziarie per un importo massimo pari a 650 milioni di euro tra il 2021 e il 2025, destinati a far fronte agli impegni di spesa per l’implementazione del programma d’acquisto entro il 2025, in anticipo sul pagamento delle somme previste da parte della Regione nei successivi esercizi. La provvista per l’erogazione di questo importo viene messa a disposizione di CDP da parte della Banca Europea per gli Investimenti. L’intera operazione è stata resa possibile grazie ad un lungo e approfondito lavoro di analisi tecnica del progetto e di strutturazione finanziaria da parte di CDP e BEI, in collaborazione con FERROVIENORD.